Abbiamo vinto!

Abbiamo vinto contro la rassegnazione. Sono emozionato di fronte ad una dimostrazione di fiducia così importante.
Una vittoria a furor di popolo ma senza populismi!
Enzo Salera rappresenta quel senso di responsabilità che oggi serve più che mai a Cassino dopo aver toccato il fondo: politico, economico, sociale e culturale.
E’ stato premiato uno stile fatto di scelte chiare e trasparenti: le primarie, il no alle infiltrazioni di destra, la ricchezza del contributo portato dalla società civile “vera”.
Allo stesso tempo la città ha detto basta alla vecchia politica fatta di privilegi, trasversalità, egoismi, interessi e centri di potere.
Un risultato così chiaro è il segno che avevamo bene interpretato la voglia di cambiamento che c’era in città fra le famiglie, le associazioni, le imprese.
Tre liste possono valere più di 5 o di 6 se si misura, non solo il numero di candidati, ma soprattutto la motivazione, la passione, la qualità dell’impegno civile, lo spirito di servizio.
Il voto cosiddetto “strutturato” è destinato ad essere sempre meno rilevante rispetto al voto di opinione perché il cittadino vede, giudica e agisce di conseguenza.
La fiducia che è stata riposta nella nostra coalizione ci assegna una grande responsabilità di fronte alla quale siamo pronti a fare del nostro meglio per onorare il mandato degli elettori.
Grazie ai candidati, ai volontari, agli amici e ai nostri elettori.
Sapremo essere all’altezza delle sfide che abbiamo di fronte.